Ciao presento il mio caso

Domande, dubbi ed esperienze di chi soffre di Sudorazione eccessiva

Moderatore: luigi

Ciao presento il mio caso

Messaggioda Babbuzzo » mar giu 19, 2018 8:09 pm

Ciao a tutti.
Ho 33 anni e ogni anno che passa è piu difficile da sopportare: quando ero adolescente soffrivo esclusivamente di iperidrosi ascellare, dopo un po di anni ho provato APAXIL e devo dire che ha funzionato, ma nell'arco di poco tempo la mia iperidrosi è diventata totale anche se concentrata sulla testa e lo è tutt'ora (eccetto in mani e piedi, ironia del destino, quando gioco a basket devo bagnarmi le mani senno mi scivola la palla per quanto sono asciutte). Diciamo che sudo come primo step sul viso e sulla testa, per poi proseguire in quest'ordine nella schiena, nel basso torace e successivamente nel sedere e nelle parti basse, se non riesco a trovare pace, che nel mio caso specifico vuol dire ARIA che si muove, un ventilatore, aria condizionata con la ventola (che fortunatamente non mi crea problemi fin'ora), finestrini aperti se mi trovo in auto, corrente se ci sono finestre, etc, la mia vita da che ricordi è un continuo cercare fonti d'aria (ho il terrore che un giorno io possa anche diventare sensibile all'aria con cervicale etc e allora li sarei finito).
Come quasi tutti quelli che leggo la mia iper si manifesta fondamentalmente in 3 occasioni:
1. Caldo, dai 27/28 gradi, se l'aria è ferma, se ventilato posso resistere a temperature più alte.
2. Nervoso, che poi a volte non capisco se il nervoso stesso è causato dal sudare, cosa probabile visto che sono una persona un po timida ma complessivamente espansiva, insomma apparentemente normale.
3. Sforzo, se faccio sport sudo più degli altri ma la cosa non mi imbarazza a dire il vero, diventa imbarazzante quando inizio a sudare uscito dalla doccia o quando compio sforzi ridicoli come cambiare una gomma o simili (se mi piego e mi chino inizio a sgocciolare in men che non si dica.
Nulla di nuovo insomma che non abbia già letto da molti di voi (eccetto forse "l'aria ferma").
Negli anni, prima di scoprire che "non c'è scampo" ho fatto di tutto: test allergici, dieta dando la colpa al mio sovrappeso, smesso di fumare, intervento ai turbinati stretti sperando che il mio corpo si sarebbe raffreddato meglio dopo, visite e analisi a tiroide e quant'altro. TUTTO MALEDETTAMENTE OK, ma nessun miglioramento.
Sono sposato e mia moglie mi compatisce ma non me lo fa pesare, quindi almeno questo è ok, ma la cosa è davvero castrante è che per me "aperitivo al mare d'estate" o "pizzata con gli amici d'estate" sono cose inconcepibili...
Unico "vantaggio" di tutto ciò? Nessun problema di autonomia per quanto riguarda la pipì :D
Ho letto che molti hanno avuto buoni risultati con SWEATSTOP, sarei intenzionato a provare, conscio di non poter guarire ma almeno tentare di arginare la cosa.

Grazie a chiunque avrà qualche dritta da darmi.
Ultima modifica di Babbuzzo il mer giu 20, 2018 9:06 pm, modificato 3 volte in totale.
Babbuzzo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mar giu 19, 2018 7:26 pm

Re: Ciao presento il mio caso

Messaggioda drops » mer giu 20, 2018 9:24 am

<< "aperitivo al mare d'estate" o pizzata con gli amici d'estate>>... lasciamo perdere, sfondi una porta aperta

Io uso ogni tanto Sweatstop e devo dire che funziona bene con ascelle e fronte. Sulle mani non funziona, cosi' come tutti gli altri anti-traspiranti.

Ovviamente causa sudorazione compensatoria.

Io, quando un evento "scomodo" si avvicina, applico Sweatstop per almeno due giorni prima dell'evento (la sera, prima di andare a dormire).

Non risolverà il problema (non esistono, ahimè, rimedi definitivi al problema), ma ti aiuterà a sudare un po' meno.

Detto questo, io sto cercando di usare sempre meno questi prodotti perché ci sono chiaramente degli effetti collaterali, alcuni anche potenzialmente molto dannosi.

Per me, l'unica vera soluzione al problema é imparare a convivere con l'iperidrosi. Non é affatto facile (e gli episodi sconfortanti ci saranno sempre) ma bisogna provarci.

In bocca al lupo!
drops
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 114
Iscritto il: ven set 30, 2011 12:54 pm

Re: Ciao presento il mio caso

Messaggioda Babbuzzo » mer giu 20, 2018 10:27 am

Domanda forse stupida: ma se uno come me, che praticamente sudo già ovunque, dovrei preoccuparmi di una sudorazione compensatoria?
Babbuzzo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mar giu 19, 2018 7:26 pm

Re: Ciao presento il mio caso

Messaggioda drops » mer giu 20, 2018 11:56 am

preoccuparti no ma mettere in preventivo che, in alcune zone, suderai piú del solito

ciao
drops
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 114
Iscritto il: ven set 30, 2011 12:54 pm

Re: Ciao presento il mio caso

Messaggioda Babbuzzo » mer giu 20, 2018 9:11 pm

drops ha scritto:preoccuparti no ma mettere in preventivo che, in alcune zone, suderai piú del solito

ciao

Altra domanda forse stupida e gia affrontata (ma ho guardato moltissime pagine del forum e non ho letto nulla): ma la sudorazione compensatoria è "definitiva" o nel caso si smetta con il trattamento in questione si torna come prima?
Babbuzzo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mar giu 19, 2018 7:26 pm

Re: Ciao presento il mio caso

Messaggioda drops » gio giu 21, 2018 8:57 am

E' definitiva solo se utilizzi metodi "definitivi" come l'intervento.

Con gli anti traspiranti sicuramente no.

ciao
drops
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 114
Iscritto il: ven set 30, 2011 12:54 pm

Re: Ciao presento il mio caso

Messaggioda Babbuzzo » ven giu 29, 2018 8:59 am

Ok ho deciso di riprovare, dopo aver provato Apaxil anni fa con le ascelle (con buoni risultati localizzati devo dire, ma poi passati in secondo piano per quelli generali).
Ho preso SWEATSTOP 13% e lo applico tutte le sere prima di andare a letto con un cerchietto di cotone su fronte, gote e nuca, per ora solo 13% nel caso passero alla soluzione galenica 20% in farmacia. Ho preso anche la tintura madre di salvia e ne prendo 20gocce ogni sera e mattina.

Sono passati solo pochi giorni (4, ma il primo avevo una partita di basket quindi possiamo dire 3) e noto un lieve miglioramento. La cosa assurda è l'impressione di essere fradicio come sempre poi passare la mano e constatare di essere "solo bagnato". Ora proseguirò cosi per un paio di settimane e poi vediamo.

Qualche consiglio?
Babbuzzo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mar giu 19, 2018 7:26 pm

Prossimo

Torna a Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron